Home » News

Ritocco tatuaggi

Il tatuaggio è un lavoro eseguito a mano su una superficie, la pelle, che presenta diverse imperfezioni o irregolarità, l’esecuzione dello stesso può andare quindi incontro ad alcune problematiche, come aree cutanee difficili da trattare, sanguinamento o ispessimenti. Si può verificare che l’inchiostro fatichi a penetrare adeguatamente sotto cute. Al termine della rimarginazione (se avvenuta correttamente) si possono quindi presentare piccole aree sbiadite o, in qualche caso, il colore può essere del tutto mancante.

Il cliente dovrebbe osservare alcune semplici regole: evitare mare, piscina e attività sportiva per 20-25 giorni, applicare specifiche pomate. Potrebbero viceversa manifestarsi alcuni difetti, tra cui chiazze chiare, linee interrotte o, più raramente, piccole sbavature.

Nulla di quanto descritto risulta però irrimediabile: nella quasi totalità dei casi queste imperfezioni possono essere sistemate con un ritocco che però potrà essere effettuato non prima di 30 giorni dal termine della cicatrizzazione.

E’ consigliato a prescindere un controllo dopo circa un mese dalla realizzazione del tatuaggio.