Formazione Professionale

E’ vero che, in realtà, le tecniche le impari dentro uno studio di tatuaggi, ma la formazione di base è necessaria, anzi indispensabile.

Io ho frequentato il liceo artistico, che mi ha consentito di avere l’opportunità di studiare la tecnica del disegno, imparando così come disegnare dalla base.

Successivamente ho frequentato un corso di formazione professionale organizzato dalla Regione Lazio sul “Tatuaggio e Piercing”, conseguendo l’attestato al termine dello stesso.

Poi ho iniziato: ho avuto la possibilità di lavorare e di avere un’esperienza meravigliosa presso “La Bottega dei Tatuaggi”, uno studio di tatuaggi molto famoso della Capitale.

Così facendo ho iniziato a camminare e a “farmi le ossa” e attraverso loro ho appreso bene le tecniche, come usare gli strumenti di questo lavoro.

Questa è una professione dove c’è tanto da imparare e tanto da guardare: è un mestiere che “rubi” con gli occhi!

Non è possibile che un insegnante si metta a tavolino e ti spieghi tutto, ma ti insegna invece a come guardare,  guardare, guardare, per assimilare, per ragionare, per ri-elaborare e applicare.

Aver partecipato ad un corso professionale riconosciuto dalla Regione Lazio è un elemento importante nel nostro mestiere, non solo da un punto di vista didattico, ma anche per essere in regola con le normative sanitarie della ASL.